Era maggio quando senza nessun preavviso, la band di Tom Yorke e soci era sparita dai social lasciando i fan davanti ad una pagina bianca. Dopo qualche giorno, tutte le domande trovarono una risposta in “A Moon Shaped Pool” il nuovo disco della band di Oxford, anticipato da due singoli: “Burn the Witch” e “Daydreaming” e uscito poi l’8 maggio 2016 per la XL Recordings.

Daydreaming è la canzone che apre il disco e il video è degno di nota. E’ diretto dal regista Paul Thomas Anderson e segue Tom Yorke che cammina e sembra perso, incuriosito, confuso, disperato da stanza a stanza e ad ogni apertura della porta si trova davanti ad un luogo diverso.

L’album si apre con dei suoni che ricordano le atmosfere di “Kid A” e poi lasciano spazio ad una canzone che sembra quasi un sogno. Un sogno che però sembra pieno di sensi di colpa: “Non impareremo mai / oltre al punto / di non ritorno / ed è troppo tardi / il danno è fatto / il danno è fatto”.


Scritto da:

Melanie Gemelli

Load More Related Articles
  • Brand New: Six Impossible Things

    I Six Impossible Things sono Nicole e Lorenzo e suonano insieme dal 2014. Il duo in brevis…
  • Brand New: BNQT

    I BNQT (ovvero “Banquet”) sono un supergruppo “indie”. La band nasce da un’idea di Eric Pu…
  • Brand New: Adam Kills Eve

    Gli Adam Kills Eve sono una band di Firenze che dal 2006 mescola sonorità screamo/rock e p…
Load More By rayradio
Load More In Brano del giorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *